“Garanzia Giovani” a Cesena funziona, grazie al Mandorlo

Il Mandorlo di Cesena è la prima realtà, nel mondo della cooperazione sociale in Romagna, ad attivare in questi giorni il progetto “Garanzia Giovani” facendo entrare nel mondo del lavoro una giovane neolaureata, per sei mesi di tirocinio retribuito.
“Garanzia Giovani” è il piano europeo con cui Stato e Regioni orono ai giovani fra i 15 ed i 29 anni, che non studiano e non lavorano, un’opportunità di lavoro e tirocinio. E’ anche un’occasione per le imprese di formare professionisti, utilizzando bonus economici ed incentivi.

La cooperativa Il Mandorlo, sempre attenta all’innovazione, soprattutto se rivolta allo sviluppo professionale e alla crescita della persona, dalla sua nascita (1995) ad oggi, ha sempre utilizzato gli strumenti formativi messi a disposizione da enti ed istituzioni, soprattutto i tirocini.

Il progetto “Garanzia Giovani” quindi si inserisce alla perfezione nella losoa della cooperativa, che è quella di attribuire grande valore all’inserimento lavorativo, alla retribuzione e al riconoscimento sociale dell’attività formativa.
Il progetto è partito col supporto dell’ente di formazione ENAIP.

La giovane neolaureata coinvolta svolgerà un tirocinio formativo con qualica di “specialista in risorse umane”. ENAIP, in qualità di ente promotore, vericherà l’eettiva acquisizione delle competenze.
Tra Il Mandorlo ed ENAIP esiste una partnership feconda e positiva che negli anni ha consentito di sviluppare progetti innovativi di crescita professionale ed inserimento lavorativo, rivolti sia a soggetti svantaggiati che agli operatori della cooperativa.
In questo senso “Garanzia Giovani” da una risposta concreta ai tanti giovani in cerca di lavoro e interviene nel conseguente disagio sociale legato ai dati allarmanti relativi all’occupazione in Italia, orendo opportunità, remunerazione, dignità e speranza. Le stesse peculiarità che animano i progetti attivati da Il Mandorlo ed ENAIP.

Write a comment